NON PERVENUTI ANCHE PER IL LICEO MUSICALE A SAN VITO

NON PERVENUTI ANCHE PER IL LICEO MUSICALE A SAN VITO

LICEO MUSICALE A SAN VITO? GIUNTA NON PERVENUTA!

L’impegno della nuova giunta è imbarazzante anche nel caso del liceo musicale a San Vito presso l’Istituto le Filandiere.

Non ci sono parole!

Sarebbe infatti veramente uno smacco che dopo anni in cui si parla dell’alternativa sanvitese alla scelta di Sacile, l’indirizzo musicale finisse a Pordenone!

Alcuni anni fa, molti ricorderanno che presentammo un ordine del giorno in cui davamo pieno sostegno all’indirizzo musicale a San Vito.

Per chi lo avesse scordato, può sempre rileggere l’articolo dedicato a questo argomento. Uno dei nostri tanti articoli con i quali informiamo la popolazione su ciò che succede, su ciò che non si vuol far conoscere e su tutto ciò che facciamo per San Vito al Tagliamento.

Ebbene, quell’ordine del giorno fu votato all’unanimità. Le scelte della giunta di Bisceglie prima e della giunta Bernava adesso, non sono state evidentemente efficaci nell’assicurarci l’attribuzione da parte della regione.

Liceo musicale a San Vito AMo San Vito - NON PERVENUTI ANCHE PER IL LICEO MUSICALE A SAN VITO

BASTA! NIENTE SCUSE

Non ci sono scuse né altre possibilità di lettura al fatto che oggi si stia considerando anche Pordenone come possibile alternativa al liceo musicale a San Vito.

Evidentemente, anche in questo ambito come in molti altri, come possono notare i sanvitesi, la giunta Bernava risulta NON PERVENUTA.

…oramai un imbarazzante classico!

Questo nonostante le nostre continue richieste di convocare la Commissione competente per discutere di spazi e proposte in merito a tutte le scuole, sia dell’obbligo che superiori.

Convocazione che avverrà in questa settimana, con assoluta e colpevole tardività, ma nella quale ribadiremo tutte le nostre critiche rispetto agli investimenti previsti nell’ultimo documento di bilancio .

NON SI DEVE MAI MOLLARE LA PRESA

È notorio a tutti che AMO San Vito non molla mai! Soprattutto quando si tratta dell’interesse pubblico e quindi di tutto ciò che può inutilmente gravare sulle tasche dei Sanvitesi.

Pertanto, in occasione della Commissione che si terrà l’8 Giugno, i nostri esponenti non solo affronteranno la ventilata perdita del liceo musicale a San Vito ma ribadiranno anche la profonda perplessità in merito il faraonico investimento per la sede dell’Istituto comprensivo.

Ovviamente presentando ad una Giunta non ancora pervenuta, proposte e soluzioni necessarie a dare una sistemazione definitiva al polo scolastico sanvitese.

Non è infatti accettabile che a fronte di spese milionarie compiute negli anni della gestione precedente, anche con il sostegno di parte dell’attuale maggioranza, non si sia ancora pervenuti ad una definizione complessiva e definitiva degli spazi.

È infine indispensabile trovare poi soluzioni adatte ai problemi degli istituti professionali che, a differenza dei licei, non sembrano soffrire così tanto il calo demografico e che possono ancor più crescere se aiutati da un’Amministrazione Comunale più attenta.

…ma il problema è proprio questo.

Esiste infatti un’Amministrazione Comunale attenta?

Potrebbe essere, ma non è certamente l’attuale.

Risulta ancora non pervenuta.

Segui su Instragram E FACEBOOK AMO SAN VITO 2 - NON PERVENUTI ANCHE PER IL LICEO MUSICALE A SAN VITO

UNISCITI A NOI

Se vuoi partecipare attivamente alla vita politica di San Vito e vuoi contribuire concretamente al benessere del nostro meraviglioso Comune unisciti a noi.

AMO SAN VITO

Siamo un gruppo di cittadini totalmente svincolate dalle leggi di partito, che ha a cuore il futuro, il benessere e la cultura della propria cittadina.

Ogni giorno qualcuno si aggiunge a noi perché vuole cambiare qualche cosa che non funziona. Se ti interessa inizia a seguirci.

UNITI PER IL FUTURO DI SAN VITO

Uniti per il futuro di San Vito al Tagliamento è l’insieme delle forze politiche e dei cittadini che alle prossime elezioni candideranno Valerio Delle Fratte al ruolo di Sindaco per cambiare finalmente pagina ed uscire dalle macerie che la Sinistra ha creato.

Una colazione che punta a risollevare la nostra meravigliosa cittadina e le sue frazioni, le persone, il commercio, il turismo e le associazioni, dopo il sciagurato disinteresse di una sinistra troppo attaccata alle poltrone e al potere di palazzo.

Share This