EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA’

EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA’

EX AREA AGIP: UN’AREA STRATEGICA SACRIFICATA AL NULLA

Cari sanvitesi, dopo esserci occupati della cattiva gestione dell’inchiesta pubblica Kronospan da parte dell’attuale Sindaco, non possiamo esimerci dall’esprimere una nostra opinione su come la giunta stia riqualificando l’Ex area Agip.

Per capirci meglio, ci riferiamo alla nuova piazza Mercato.

Probabilmente chiunque sia passato davanti all’area dell’ex distributore di benzina Agip alla fine del viale del Mattino, si è chiesto quale sia il senso di realizzare un parco in quell’area.

Davvero credono che qualcuno andrà a passeggiare lì? O forse è stata creata per far sgambare i cani? Probabilmente qualche cosa sfugge: non tanto a noi, quanto a loro. L’approccio a questi inutili risultati è la conferma che le necessità delle persone non sono una priorità.

Non c’è occasione di smentita.

La corretta gestione degli spazi? UN tasto dolente per quest’amministrazione!

A nostro avviso, le scelte degli attuali amministratori finalmente in scadenza,  si connotano per il poco senso pratico e una limitata capacità previsionale.

…e l’Ex Area Agip non fa certo eccezione. Anzi sembra una conferma.

Gli interventi sul nostro territorio, partoriti in seno alla maggioranza, non condivisi con l’opposizione e spesso nemmeno con gli abitanti delle zone interessate, non portano di certo a migliorare la nostra cittadina.

Piazza Mercato è densamente trafficata ed è a due passi dal centro storico. Chi frequenta l’UTE, che ha sede lì vicino, non trova parcheggio. Chi porta i bambini all’oratorio Don Bosco difficilmente può sostare in zona. I pubblici esercizi e le abitazioni che insistono sulla piazza, sono senza rimessa.

Eppure per i nostri amministratori quello spazio è ideale per ricavarne una zona verde.

Già… un’efficiente e soprattutto sicura area verde a due passi dalle macchine che della velocità ed attenzione, pare non abbiano sempre cura.

BASTA CHE PIACCIA A LUI

L’Ex area Agip è stata dismessa nell’ottobre 2017 ed è attualmente interessata da lavori di ripristino iniziati pochi mesi fa, dopo anni di abbandono.

Nel 2018 l’amministrazione Di Bisceglie sosteneva che i tempi per la riqualificazione urbana della zona non sarebbero stati lunghi. Da allora sono passati tre anni…

Nel frattempo, a seguito della bonifica da parte dell’Agip, sono stati abbattuti due grandi platani (malati) che ombreggiavano l’area. 

Ora la zona è completamente battuta dal Sole estivo. Al suo interno si può intravedere un camminamento ad anello, delle panchine in legno e una fontana. Non vi è nessuna barriera che separi il parco dal flusso continuo di automezzi.

La volontà del primo cittadino era che l’area tornasse così com’era prima di trasformarsi in stazione di servizio, un’area verde con panchine per sedersi. Foro Boario, in ricordo della vecchia piazza che ospitava la fiera degli animali prima del 1964.

Cosa dovrebbero ammirare le persone che sostano su quelle panchine?

A chi verrebbe in mente di fermarsi e prendere una boccata d’aria (inquinata!) davanti a una delle strade più trafficate di San Vito?

Il panorama in quella via non è certo quello del secolo scorso..!

Scelta azzeccata oppure anacronistica?

E soprattutto… scelta che asseconda le esigenze della comunità o piuttosto i nostalgici capricci di uno (e dei suoi pochi aficionados)?

LE NOSTRE PROPOSTE IGNORATE, COME AL SOLITO

Noi di A.Mo. avevamo suggerito di destinare una parte della piazza ai parcheggi, dei quali c’è tanto bisogno, e un’altra all’installazione di colonnine per la ricarica di auto elettriche.

L’iniziativa voleva simbolicamente rappresentare la transizione da un carburante di tipo tradizionale a uno innovativo, quello elettrico, del futuro.

L’intera area, inoltre, necessiterebbe di una rivisitazione globale, mai affrontata in passato e che non riguarda soltanto il suo assetto urbanistico. Già nel lontano 2014 evidenziammo, infatti, problemi legati al sistema fognario che nei mesi più piovosi dell’anno, tornano periodicamente a galla.

Non si può pensare di migliorare la funzionalità della nostra cittadina se si interviene a compartimenti stagni. In nessun caso!

Spesso i lavori fatti sulla viabilità arrivano con grave ritardo. Il più delle volte vengono realizzati senza una pianificazione ragionata a monte, senza cioè una visione d’insieme di San Vito.

Oltre che inutili -e molto costosi- spesso sono addirittura dannosi e necessitano, come spesso è accaduto, di essere rivisti: il tutto sempre a spese del contribuente!

Sperando di essere smentiti, attendiamo di capire se anche questa volta sarà così.

A San Vito serve un altro tipo di gestione che sia al passo con i tempi

Potremo avere una cittadina funzionale e valorizzata in ogni sua parte se deciderete, insieme a noi, di cambiare Sindaco e Giunta.

L’occasione è unica: aiutateci e dateci forza con il vostro voto e con la diffusione delle nostre idee.

Noi ci siamo e faremo in modo che niente e nessuno venga mai più lasciato solo!

Guardate il video per capire cosa intendiamo e quale è il nostro approccio alle necessità di tutti. Nessuno escluso.

unnamed - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
LOGO SanVito UNITI WEB - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
Delle fratte svergogna chi non fa nulla per san Vito al Tagliamento 2 - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
Segui su Instragram E FACEBOOK AMO SAN VITO 2 - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
OLTRE AL DISINTERESSE NON FANNO MANCARE NEMMENO LE BESTEMMIE AGLI INCREDULI SPETTATORI SANVITESI

– Una grande vergogna –

Bestemmia in consiglio Comunale 2 - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
POCO IMPEGNO E TANTO CATTIVO GUSTO NON MANCANO MAI

– Una caratteristica terribile –

L’attuale maggioranza ha ancora il coraggio di affermare che loro sono sempre disponibili all’ascolto delle necessità di tutto il territorio.

Nonostante l’assenza di trasparenza, delle mezze verità e dell’abbandono di tanti Sanvitesi, loro si dichiarano aperti al confronto di idee e -sulla falsariga di ciò che andiamo dicendo solo noi in questa campagna elettorale- che “nessuno verrà lasciato solo”. 

Resta il rammarico di dover constatare puntualmente, che alle belle parole e alle buone intenzioni non seguono fatti concreti. 

Da un lato si spende e si spande per dar vita a opere tutt’altro che necessarie, ma quando c’è da aiutare fattivamente e con un certo tempismo chi è in sofferenza, lo si fa aspettare e forse gli si dà denaro con il contagocce.

Un modo di amministrare San Vito che sa di stantio e gradasso, che conferma quanto sia assolutamente inadatta a guidare San Vito al Tagliamento nel prossimo futuro.

Commercio a San Vito al Tagliamento Amo San Vito - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'
TUTTO EVOLVE TRANNE IL LORO IMPEGNO

Come indicato in tanti nostri precedenti articoli, lo scarsissimo impegno é manifesto ovunque.

Una pessima storia che si ripete da sempre con la forza di sinistra e di maggioranza che sostiene l’attuale Sindaco Di Bisceglie.

Tutto ciò dovrebbe tuttavia far riflettere il normale cittadino, sulla qualità e l’impegno che potranno offrire, qualora venissero sciaguratamente eletti.

Se il disinteresse, come andiamo costantemente ripetendo, è una scelta particolarmente cara a queste forze di sinistra, per il bene di San Vito non si può certamente aspettare ancora.

Come tutti sanno il commercio a San Vito è infatti praticamente morto anche se cercano di copiare quelle idee che per il loro disinteresse non possono avere. Le frazioni sono così abbandonate, la sicurezza diventerà un problema e nessuno di loro penserà ai tanti disagi dei cittadini.

Se volete che tutto ciò sia solo un brutto ricordo, allora è il momento di cambiare e di passare all’azione. Puntando ad esempio sulla coalizione di forze politiche e liberi cittadini, Uniti per il Futuro di San Vito, che da sempre hanno combattuto per il benessere di tutti.

A partire dal candidato Sindaco Valerio Delle Fratte.

Un serio cittadino ed affermato professionista, che si è sempre impegnato per ridare un futuro di speranza a tutti i Sanvitesi.

Nessuno escluso!

LOGO SanVito UNITI WEB - EX AREA AGIP, ZONA VERDE IN CUI NESSUNO ANDRA'

UNISCITI A NOI

Se vuoi partecipare attivamente alla vita politica di San Vito e vuoi contribuire concretamente al benessere del nostro meraviglioso Comune unisciti a noi.

AMO SAN VITO

Siamo un gruppo di cittadini totalmente svincolate dalle leggi di partito, che ha a cuore il futuro, il benessere e la cultura della propria cittadina.

Ogni giorno qualcuno si aggiunge a noi perché vuole cambiare qualche cosa che non funziona. Se ti interessa inizia a seguirci.

UNITI PER IL FUTURO DI SAN VITO

Uniti per il futuro di San Vito al Tagliamento è l’insieme delle forze politiche e dei cittadini che alle prossime elezioni candideranno Valerio Delle Fratte al ruolo di Sindaco per cambiare finalmente pagina ed uscire dalle macerie che la Sinistra ha creato.

Una colazione che punta a risollevare la nostra meravigliosa cittadina e le sue frazioni, le persone, il commercio, il turismo e le associazioni, dopo il sciagurato disinteresse di una sinistra troppo attaccata alle poltrone e al potere di palazzo.

Share This